La scienza in tazzina: la caffeina aiuta la memoria?

 

Una recente indagine scientifica su api e piante di caffè.

Lo  sapevate  che …


 

Da uno studio scientifico condotto sulle api sembrerebbe proprio di si!

La dottoressa Geraldine Wrigh ha osservato che gli insetti, dopo essersi nutriti con il polline delle piante di caffè, hanno una memoria più sviluppata.

Le api sotto caffeina, infatti, sono tre volte più efficienti nell’individuare fiori avvistati 24 ore prima, e due volte più propense a riconoscerne l’odore anche dopo tre giorni. La caffeina provocherà lo stesso effetto sul cervello umano?

Se fosse così faremmo consumare tazzine e tazzine  di caffè ai nostri figli prima di mandarli a scuola!

 

 

*Fonte: Daily Mail, 8 marzo 2013

Comments are closed.